Controllo significa guida dell'Ente (in senso strategico, tattico e operativo) verso il miglioramento continuo.
Per promuovere il miglioramento è necessario il monitoraggio critico delle proprie performance (sistema informativo adeguato) insieme a condivisione organizzativa e motivazione delle persone (risposta organizzativa).

La consapevolezza del proprio operato consente una comunicazione sociale fondata.
Il bilancio sociale a sua volta alimenta il controllo attraverso il feedback proveniente dagli interlocutori.

 

 

La consapevolezza consente l'attivazione di metodi partecipativi rigorosi. Soltanto governando il proprio agire, infatti, si possono coordinare le assemblee fino all'assunzione delle decisioni.
La partecipazione, a sua volta, consente l'assunzione di decisioni di qualità superiore, pertanto promuove il miglioramento.